Per sturare un lavandino, è sempre più saggio optare per un detergente fatto in casa, che è un approccio più ecologico ed economico. Altre soluzioni a base di sostanze chimiche rimangono potenzialmente tossiche e non sono sempre consigliate sebbene rimangano efficaci. I prodotti naturali hanno il pregio di rimanere innocui, come il trucco di questa nonna per disintasare le tubazioni in tutta sicurezza.

Uno scarico intasato deve essere trattato urgentemente senza ricorrere a soluzioni chimiche. In effetti,  una miscela di acqua bollente, bicarbonato di sodio o aceto bianco  può essere più che sufficiente in questo caso. Diamo un’occhiata più da vicino a come puoi farlo.

lavandino del macellaio

Come sbloccare un lavandino intasato?

In questo trucco, farai affidamento sugli ingredienti sopra menzionati  che funzioneranno entrambi in parallelo per eliminare efficacemente lo  scarico soggetto a intasamento. L’aceto, come la combinazione di acqua bollente e bicarbonato di sodio, aiuta ad abbattere tutto ciò che sta causando il blocco. Ecco come usarli per questo scopo:

Cosa ti servirà:

  • acqua bollente
  • ½ bicchiere di bicarbonato di sodio
  • Una tazza
  • Benna
  • Il tappo del lavandino
  • ½ tazza di aceto bianco distillato

Innanzitutto, se hai un lavandino, una vasca o una doccia intasati, la prima cosa da fare è raccogliere quanta più acqua possibile con una tazza prima di versarla in un secchio. L’idea è che il lavandino sia abbastanza vuoto da permettere  ai tuoi ingredienti di raggiungere il tappo.

Quindi versare una pentola di acqua bollente nello scarico dopo aver rimosso il tappo del lavandino e versarvi ½ bicchiere  di bicarbonato di sodio  . Quindi, lascia riposare per qualche minuto mentre il bicarbonato agisce sullo zoccolo, quindi versa ½ tazza di aceto nel tubo. Tutto quello che devi fare è coprire il tappo  e lasciare agire l’aceto, che completerà il lavoro del bicarbonato. Questo dovrebbe aver rotto tutto ciò che potrebbe aver bloccato le tubazioni.

lavandino sbloccato

Può anche essere utile versare un ultimo getto di acqua bollente nello scarico  per eliminare eventuali residui e sciacquare le pareti del tubo.

Se lo ritieni necessario, puoi ripetere l’uso del tuo detergente ecologico, soprattutto se l’intasamento si rivela più ostinato del previsto. Se questa soluzione non sembra dare risultati soddisfacenti, può essere più saggio ricorrere a  manovre che comportino uno sforzo manuale. 

Per questo, niente di insormontabile. Puoi  smontare la trappola  o utilizzare un serpente di drenaggio per drenare manualmente lo zoccolo. Prima di ciò, è necessario posizionare un secchio sotto il sifone prima di rimuovere quest’ultimo in modo che possa raccogliere sporco e acqua.

Esistono anche altre  soluzioni di disintasamento manuale  che è utile conoscere per porre fine a questo tipo di problema. Se, nonostante i tuoi sforzi, il risultato si rivela inconcludente, potrebbe essere il momento di chiamare un idraulico che sarà in grado di risolvere il problema alla fonte.

Altre tecniche di disintasamento del lavandino naturale

– Il metodo di detersivo per piatti e acqua calda per sbloccare il lavandino

Che si tratti di scarichi della cucina o del bagno, questo metodo è più rapido da applicare. Per fare questo, scalda 2 litri d’acqua in una casseruola  e poi aggiungi due cucchiai di sapone liquido  prima di mescolare. Quindi versare la soluzione risultante nello scarico prima di far scorrere l’acqua calda dal rubinetto. Quest’ultimo dovrebbe sciogliere parzialmente il grasso mentre il detersivo aiuterà a dissolverlo, rendendolo una soluzione efficace contro l’accumulo di sporcizia a livello dei tubi di scarico. Se lo scarico è particolarmente otturato, è possibile ripetere l’operazione.

– Sale e acqua calda per sturare il lavello

L’acqua calda unita  al sale grosso  lo aiuterà ad agire in profondità sui tappi ed è anche  grazie al potere abrasivo  di questi ultimi che ciò è possibile. Versare mezzo bicchiere di sale nello scarico intasato seguito da 2 litri di acqua bollente. Quindi risciacquare con acqua corrente calda. Anche in questo caso, potrebbe essere necessario ripetere il processo per ottenere risultati.

sale grosso001

Come puoi vedere, tutte queste tecniche sono efficaci contro gli zoccoli moderati e ti evitano di spendere soldi inutili per prodotti chimici o l’intervento di un idraulico professionista.