Il lavaggio in lavatrice è un compito quotidiano. Un rituale indispensabile affinché i nostri capi siano perfettamente disinfettati, puliti e freschi. Naturalmente, per un lavaggio ottimale, aggiungiamo sempre un detersivo per bucato ad alte prestazioni che ci promette un bucato impeccabile. Di solito la maggior parte di noi usa detersivo in polvere. Versatela nella vasca, chiudetela e avviate il ciclo di lavaggio. Tuttavia, quando si tratta di varie faccende domestiche, sempre più persone si allontanano dai prodotti chimici a favore di ingredienti naturali, economici ed ecologici. E se per una volta scambiassi il tuo detersivo tradizionale con un sapone delicato e ipoallergenico?

Ai tempi delle nostre nonne, quando non esistevano ancora tutte le moderne soluzioni di oggi, il sapone da bucato era l’arma perfetta per far brillare il tuo bucato. Ma non solo: lo usavano nel tempo libero per pulire tutta la casa e anche per prendersi cura della propria pelle. Questo prodotto di punta puro ed economico, grattugiato, sminuzzato o liquido, è un potente smacchiatore che rintraccia lo sporco e rimuove le macchie più difficili.

Ecco come utilizzare il sapone naturale per avere capi puliti e profumati!

Sostituire il detersivo

detersivo in polvere

Detersivo – Fonte: spm

Hai della biancheria sporca nel cesto della biancheria? Un po’ di sapone andrà bene. Proprio quello che ha reso la vita più facile alle nostre nonne! Per un lavaggio efficace, è meglio usare sapone da bucato  . Può quindi sostituire qualsiasi detersivo: questo sapone per la casa rimuoverà tutto lo sporco incrostato nei tessuti, offrirà anche un effetto sbiancante e scaccerà gli odori sgradevoli.

Grattugiare finemente il sapone su una grattugia. Versare le patatine direttamente nel tamburo. Ma attenzione, potrebbero esserci degli effetti collaterali: pezzi di sapone possono attaccarsi ai vestiti, innescare cattivi odori e non favorire un lavaggio ottimale. La cosa migliore è comunque preparare una soluzione speciale per evitare questi inconvenienti.

scaglie di sapone

Fiocchi di sapone – Fonte: spm

Avrai bisogno :

  • 5 gocce di olio essenziale con l’aroma che preferisci
  • 150 ml di acqua calda
  • 2 cucchiai di trucioli di sapone

Prendi due cucchiai di trucioli per un chilo di  bucato  e versaci sopra 150 ml di acqua calda. Mescolare bene fino a quando il sapone non si scioglie. Quindi aggiungi un po’ di olio essenziale a tua scelta. Oli diversi possono avere effetti diversi, che vanno da tonificante, lenitivo ad antibatterico. Quindi aggiungi il prodotto liquido ai tuoi vestiti.

Questo ti darà un gel detergente. Questa ricetta antica e popolare ha molti vantaggi:

  • È più conveniente ed economico del detersivo.
  • Il sapone da bucato universale è rinomato per bandire anche le macchie più persistenti.
  • Non danneggia le proprietà dei tessuti.
  • Ipoallergenico, è adatto anche alla pelle delicata dei bambini.

Unica pecca: la necessità di far funzionare la lavatrice una volta al mese senza biancheria, alla massima temperatura, per eliminare il sapone in eccesso.

Un altro consiglio: se hai la pelle molto sensibile, puoi optare per il sapone medicato. Viene anche utilizzato per la pulizia di vari materiali e superfici della casa. Ma non è efficace come un normale sapone da bucato.

NB  : ti consigliamo vivamente di prediligere i saponi neutri rispetto ai saponi colorati, la cui tintura potrebbe essere impregnata sui capi.

Per pulire correttamente il bucato, il sapone può essere utilizzato in sicurezza sia in lavatrice che manuale.

Lavaggio delle mani

lavare i panni a mano

Lavare i panni a mano – Fonte: spm

Per il lavaggio delle mani, basta sciogliere un po’ di sapone o aggiungere qualche scaglia in una ciotola piena di acqua tiepida. State tranquilli, se non volete grattugiare tutto il sapone, potete sempre scegliere il pratico formato già in scaglie (contate circa un cucchiaio e mezzo di cottura in 5 litri di acqua).

Quindi immergere gli indumenti , avendo cura di aver preventivamente sciolto perfettamente il sapone nell’acqua. Assicurati di spostarli con le mani per assicurarti che il detersivo penetri il meglio possibile nelle fibre del tessuto.

Quindi lasciarli in ammollo per circa mezz’ora, quindi risciacquare abbondantemente con acqua. Cerca di non centrifugare eccessivamente i vestiti appena lavati, specialmente quelli delicati. Infine, appendi i tuoi vestiti all’ombra per asciugarli, questo eviterà di scolorirli o di danneggiare il tessuto.

Lavaggio in lavatrice

Per fare il bucato in lavatrice, invece, potete utilizzare trucioli di sapone: ne consigliamo una quantità di circa 3 cucchiai e mezzo.

I fiocchi di sapone sono adatti a tutti i tessuti delicati, anche capi di lana e seta pregiati. Inoltre, grazie alle sue delicate proprietà pulenti, è adatto anche per i vestiti di bambini e anziani.